Processi tributari

Processi tributari e motivi dei ricorrenti

ufficio finanziario

L’UFFICIO FINANZIARIO NON POTEVA RETTIFICARE IL VALORE DELL’IMMOBILE, OGGETTO DI COMPRAVENDITA, DA TERRENO EDIFICABILE IN FABBRICATO TIPO VILLINO. ALLA DATA DEL SOPRALLUOGO EFFETTUATO DALL’UFFICIO ERANO UNICAMENTE IN CORSO DI ESECUZIONE GLI SCAVI PER L’EDIFICAZIONE.

Studio legale Tributario Pirro Milano oltre che con il modulo consulenze online può essere contattato all’indirizzo mail studiopirro@libero.it (oggetto mail: “primo contatto”) oppure al 0229406265; Avvocato Antonella Pirro 3475404943 L’UFFICIO FINANZIARIO NON POTEVA RETTIFICARE IL VALORE DELL’IMMOBILE, OGGETTO DI COMPRAVENDITA, DA TERRENO EDIFICABILE IN FABBRICATO TIPO VILLINO. ALLA DATA DEL SOPRALLUOGO EFFETTUATO DALL’UFFICIO ERANO UNICAMENTE IN CORSO DI ESECUZIONE GLI SCAVI …

L’UFFICIO FINANZIARIO NON POTEVA RETTIFICARE IL VALORE DELL’IMMOBILE, OGGETTO DI COMPRAVENDITA, DA TERRENO EDIFICABILE IN FABBRICATO TIPO VILLINO. ALLA DATA DEL SOPRALLUOGO EFFETTUATO DALL’UFFICIO ERANO UNICAMENTE IN CORSO DI ESECUZIONE GLI SCAVI PER L’EDIFICAZIONE. Leggi altro »

PRESUPPOSTO PER L’APPLICAZIONE DELLA NORMA

IL PRESUPPOSTO PER L’APPLICAZIONE DELLA NORMA SI RINVIENE NELLA CIRCOSTANZA CHE IL SERVIZIO TURISTICO CHE VIENE COMPRAVENDUTO SIA RESO DA ALTRI SOGGETTI (AD ESEMPIO UNA STRUTTURA ALBERGHIERA) E SIA STATO ACQUISITO NELLA DISPONIBILITA’ DELL’AGENZIA PRECEDENTEMENTE AD UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL CLIENTE

IL PRESUPPOSTO PER L’APPLICAZIONE DELLA NORMA SI RINVIENE NELLA CIRCOSTANZA CHE IL SERVIZIO TURISTICO CHE VIENE COMPRAVENDUTO SIA RESO DA ALTRI SOGGETTI (AD ESEMPIO UNA STRUTTURA ALBERGHIERA) E SIA STATO ACQUISITO NELLA DISPONIBILITA’ DELL’AGENZIA PRECEDENTEMENTE AD UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL CLIENTE Studio legale Tributario Pirro Milano oltre che con il modulo consulenze online può essere contattato …

IL PRESUPPOSTO PER L’APPLICAZIONE DELLA NORMA SI RINVIENE NELLA CIRCOSTANZA CHE IL SERVIZIO TURISTICO CHE VIENE COMPRAVENDUTO SIA RESO DA ALTRI SOGGETTI (AD ESEMPIO UNA STRUTTURA ALBERGHIERA) E SIA STATO ACQUISITO NELLA DISPONIBILITA’ DELL’AGENZIA PRECEDENTEMENTE AD UNA SPECIFICA RICHIESTA DEL CLIENTE Leggi altro »

CREDITO d'imposta

IL DISCONOSCIMENTO, DA PARTE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE, DI UN CREDITO D’IMPOSTA NON PUO’ AVVENIRE TRAMITE L’EMISSIONE DELLA CARTELLA DI PAGAMENTO AVENTE AD OGGETTO IL RELATIVO IMPORTO, SENZA ESSERE PRECEDUTA DA UN AVVISO DI RECUPERO DEL CREDITO DI IMPOSTA.

IL DISCONOSCIMENTO, DA PARTE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE, DI UN CREDITO D’IMPOSTA NON PUO’ AVVENIRE TRAMITE L’EMISSIONE DELLA CARTELLA DI PAGAMENTO AVENTE AD OGGETTO IL RELATIVO IMPORTO, SENZA ESSERE PRECEDUTA DA UN AVVISO DI RECUPERO DEL CREDITO DI IMPOSTA. “Ne consegue che, in caso in cui, come nella specie, venga messa in discussione l’esistenza del credito …

IL DISCONOSCIMENTO, DA PARTE DELL’AGENZIA DELLE ENTRATE, DI UN CREDITO D’IMPOSTA NON PUO’ AVVENIRE TRAMITE L’EMISSIONE DELLA CARTELLA DI PAGAMENTO AVENTE AD OGGETTO IL RELATIVO IMPORTO, SENZA ESSERE PRECEDUTA DA UN AVVISO DI RECUPERO DEL CREDITO DI IMPOSTA. Leggi altro »

IL VIZIO DI MOTIVAZIONE NON E’ UN VIZIO STRETTAMENTE FORMALE BENSI’ UN VIZIO DI FRONTIERA TRA VIZI FORMALI E VIZI SOSTANZIALI

IL VIZIO DI MOTIVAZIONE NON E’ UN VIZIO STRETTAMENTE FORMALE BENSI’ UN VIZIO DI FRONTIERA TRA VIZI FORMALI E VIZI SOSTANZIALI “La motivazione dell’avviso di cui trattasi, mancando di puntuali riferimenti giuridici e di puntuali indicazioni sulle somme dovute per ciascun titolo, non consente di comprendere le ragioni della pretesa. La Corte accoglie il terzo, …

IL VIZIO DI MOTIVAZIONE NON E’ UN VIZIO STRETTAMENTE FORMALE BENSI’ UN VIZIO DI FRONTIERA TRA VIZI FORMALI E VIZI SOSTANZIALI Leggi altro »

canoni di leasing

INDEDUCIBILITA’ DI COSTI NON INERENTI: I CANONI DI LEASING RAPPRESENTANO PER L’UTILIZZATORE UN COSTO DEDUCIBILE, SEMPRE CHE IL BENE OGGETTO DEL CONTRATTO SIA STRUMENTALE ALL’ATTIVITA’ DI IMPRESA E, QUINDI, INERENTE.

INDEDUCIBILITA’ DI COSTI NON INERENTI: I CANONI DI LEASING RAPPRESENTANO PER L’UTILIZZATORE UN COSTO DEDUCIBILE, SEMPRE CHE IL BENE OGGETTO DEL CONTRATTO SIA STRUMENTALE ALL’ATTIVITA’ DI IMPRESA E, QUINDI, INERENTE. Studio legale Tributario Pirro Milano oltre che con il modulo consulenze online può essere contattato all’indirizzo mail studiopirro@libero.it (oggetto mail: “primo contatto”) oppure al 0229406265; Avvocato Antonella Pirro 3475404943   Nella …

INDEDUCIBILITA’ DI COSTI NON INERENTI: I CANONI DI LEASING RAPPRESENTANO PER L’UTILIZZATORE UN COSTO DEDUCIBILE, SEMPRE CHE IL BENE OGGETTO DEL CONTRATTO SIA STRUMENTALE ALL’ATTIVITA’ DI IMPRESA E, QUINDI, INERENTE. Leggi altro »

contribuente

L’UFFICIO AVEVA CONTESTATO AL CONTRIBUENTE L’ESERCIZIO DI ATTIVITA DI IMPRESA IN RELAZIONE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE ON LINE DI TELEFONI CELLULARI

L’UFFICIO AVEVA CONTESTATO AL CONTRIBUENTE L’ESERCIZIO DI ATTIVITA DI IMPRESA IN RELAZIONE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE ON LINE DI TELEFONI CELLULARI   I MOTIVI ADDOTTI DALL’AGENZIA DELLE ENTRATE SONO INFONDATI O INAMMISSIBILI. La Corte rigetta il ricorso dell’Agenzia delle Entrate e condanna parte ricorrente alla rifusione delle spese. Studio legale Tributario Pirro Milano oltre che con il …

L’UFFICIO AVEVA CONTESTATO AL CONTRIBUENTE L’ESERCIZIO DI ATTIVITA DI IMPRESA IN RELAZIONE ALLA COMMERCIALIZZAZIONE ON LINE DI TELEFONI CELLULARI Leggi altro »

thin capitalization

Il metodo utilizzato dai giudici di appello, praticabile per le cd. holding di diritto, si discosta dai criteri richiamati dal documento di prassi per le cd. holding di fatto e non consente, dunque, di stabilire se, se possa o meno ritenersi in concreto applicabile la disciplina della “thin capitalization”

Il metodo utilizzato dai giudici di appello, praticabile per le cd. holding di diritto, si discosta dai criteri richiamati dal documento di prassi per le cd. holding di fatto e non consente, dunque, di stabilire se, se possa o meno ritenersi in concreto applicabile la disciplina della “thin capitalization” Studio legale Tributario Pirro Milano oltre …

Il metodo utilizzato dai giudici di appello, praticabile per le cd. holding di diritto, si discosta dai criteri richiamati dal documento di prassi per le cd. holding di fatto e non consente, dunque, di stabilire se, se possa o meno ritenersi in concreto applicabile la disciplina della “thin capitalization” Leggi altro »

indebita percezione del reddito di cittadinanza studio legale pirro milano

INDEBITA PERCEZIONE DEL REDDITO DI CITTADINANZA: cosa rischia chi attesta il falso?

INDEBITA PERCEZIONE DEL REDDITO DI CITTADINANZA Cosa rischia chi attesta il falso? Il reddito di cittadinanza è una misura di politica attiva del lavoro introdotta nel 2019 attraverso le legge n. 4 per contrastare la povertà e l’esclusione sociale dei cittadini. L’erogazione del reddito di cittadinanza è subordinata alla presenza di alcuni presupposti che attengono …

INDEBITA PERCEZIONE DEL REDDITO DI CITTADINANZA: cosa rischia chi attesta il falso? Leggi altro »

indennità per perdita dell'avviamento

L’indennità per perdita dell’avviamento di cui all’art. 34 I. n. 392/1978 non costituisce corrispettivo del contratto di locazione e rientra tra le somme dovute a titolo di risarcimento del danno, penalità, ritardi o altre irregolarità nell’adempimento degli obblighi contrattuali di cui all’art. 15 d.P.R. n. 633/1972

L’indennità per perdita dell’avviamento di cui all’art. 34 I. n. 392/1978 non costituisce corrispettivo del contratto di locazione e rientra tra le somme dovute a titolo di risarcimento del danno, penalità, ritardi o altre irregolarità nell’adempimento degli obblighi contrattuali di cui all’art. 15 d.P.R. n. 633/1972, le quali non concorrono a formare la base imponibile …

L’indennità per perdita dell’avviamento di cui all’art. 34 I. n. 392/1978 non costituisce corrispettivo del contratto di locazione e rientra tra le somme dovute a titolo di risarcimento del danno, penalità, ritardi o altre irregolarità nell’adempimento degli obblighi contrattuali di cui all’art. 15 d.P.R. n. 633/1972 Leggi altro »

ires irap

IRES e IRAP: L’UNICO MOTIVO DEL RICORRENTE E’ FONDATO, POSTO CHE IL FATTO OMESSO HA DETERMINATO L’ESITO DELLA CAUSA, CHE DIVERSAMENTE – OVE FOSSE STATO CONSIDERATO – AVREBBE CONDOTTO A UNA DIVERSA SOLUZIONE

L’UNICO MOTIVO DEL RICORRENTE E’ FONDATO, POSTO CHE IL FATTO OMESSO (LA CIRCOSTANZA CHE GLI IMPORTI INDICATI TRA QUELLI IN DIMINUZIONE NON COMPRENDEREBBERO LE IMPOSTE IRES E IRAP) HA DETERMINATO L’ESITO DELLA CAUSA, CHE DIVERSAMENTE – OVE FOSSE STATO CONSIDERATO – AVREBBE CONDOTTO A UNA DIVERSA SOLUZIONE La Corte accoglie il ricorso. Studio legale Tributario …

IRES e IRAP: L’UNICO MOTIVO DEL RICORRENTE E’ FONDATO, POSTO CHE IL FATTO OMESSO HA DETERMINATO L’ESITO DELLA CAUSA, CHE DIVERSAMENTE – OVE FOSSE STATO CONSIDERATO – AVREBBE CONDOTTO A UNA DIVERSA SOLUZIONE Leggi altro »